Viva il duce, il fascismo, Asterix, la rosa e il gladio.

 

1016162_10200205989297144_1208927850_n

*Illustrazione di Ilya Shebunov

 

Viva il duce, il fascismo,

Asterix, la rosa e il gladio.

C’è un po’ di confusione,

ma cosa pretendiamo

questa mica è gente che ha studiato,

aveva il nonno fascista e gli voleva bene,

oppure sa

di bonifiche e di agevolazioni alla maternità.

 

E la gente morta?

Sulla gente morta si può sorvolare,

era un sacrificio indispensabile

per un bene superiore.

 

Il neofascista ha diciott’anni

e una squadra del cuore,

tifa con la passione dell’ideale politico,

si misura l’uccello con gli amici

e un po’ si eccita ma non lo ammetterebbe mai.

Per buona educazione,

non scaviamo qui nel suo passato familiare,

ma potete immaginare.

 

Il neofascista ha dei tatuaggi

che sono costati un sacco di soldi,

tranne quello sul gomito che gliel’ha fatto

un amico di Mario,

gratis,

per esercitarsi.

 

È l’aquila fascista,

ma il fascio è sostituito da un estintore,

l’amico di Mario era un tantino fatto

e dal disegno originale non si vedeva bene.

 

Il neofascista si è fatto sentire una volta

a un’autogestione,

aveva sedici anni cercava la rissa,

ma quei coglioni di sinistra

dell’ultimo anno

gli avevano solo riso in faccia,

poi gli avevano detto di passare il microfono

al tizio del movimento LGBT.

 

Anche i suoi insulti avevano provocato

nient’altro che imbarazzo e una manata

di qualcuno più grande che l’aveva spinto via,

sei ridicolo, gli avevano urlato.

 

Ridicoli siete voi con la sciarpina a scacchi,

aveva pensato.

 

Si è trovato a picchiarsi in un vicolo una volta,

le ha prese, ma le ha anche date,

era fiero di sé.

 

E noi che sappiamo,

noi che sappiamo tacciamo,

divisi tra collera e tristezza,

tra disprezzo e tenerezza.

 

Annick Emdin

Annick Emdin

Annick Emdin, nata a Pisa il 14 Dicembre 1991, è laureata in Discipline dello Spettacolo, drammaturga e regista teatrale (‘Matrioska’ -2011, ‘Bambole Usate’ 2012, 'Medea' 2014), autrice di racconti per la collana Demian (Il Foglio Letterario) e del romanzo ‘Lividi’ edito da Edizioni Anordest.
Annick Emdin

Latest posts by Annick Emdin (see all)

Lascia un commento!

Annick Emdin

Annick Emdin

Annick Emdin, nata a Pisa il 14 Dicembre 1991, è laureata in Discipline dello Spettacolo, drammaturga e regista teatrale (‘Matrioska’ -2011, ‘Bambole Usate’ 2012, 'Medea' 2014), autrice di racconti per la collana Demian (Il Foglio Letterario) e del romanzo ‘Lividi’ edito da Edizioni Anordest.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!