Una candela bruciava. I – Nascita.

NASCITA (I)

(CAPITOLO II)

– continua da qui –

Finì a Ravensbrück. Sua madre morì dopo poco, di tifo.

Shanna fu scelta da un’SS.

Lei progettava di scappare o di uccidersi, pregava che il bambino fosse di Shmuel.

Con le disposizioni di Triete non le avrebbero ucciso il bambino strangolandolo di fronte ai suoi occhi, come aveva visto succedere. Avrebbero lasciato che lo uccidessero il freddo o la fame, o le malattie. Oppure avrebbero fatto esperimenti medici su di lui. Shanna si chiese se non sarebbe stato più pietoso ucciderlo.

Non ne ebbe il tempo. Quando il bambino nacque, lei morì. Di parto. Ebbe il tempo – un istante – di vederne il viso. Era una femmina.

Per qualche giorno fu allattata da altre donne i cui figli erano morti. Poi, la donna che si era occupata del parto, Rivka, dovette recarsi ai lavori forzati in una fattoria vicina, di proprietà dei signori Werner. Portò con sé la neonata, quasi moribonda.

Nella fattoria c’era una servetta che si chiamava Sieglinde. Era incinta, entro poco avrebbe partorito. La donna scongiurò Sieglinde di tenere la bambina e fingere che fosse sua. Le disse che se non l’avesse presa con lei sarebbe morta.

Sieglinde ci ragionò. Sapeva che il bambino che aveva in pancia era messo storto, e avrebbe potuto nascere morto o malformato. Sapeva anche che suo marito Klaus voleva un figlio.Prese la bambina e pagò la levatrice perché le reggesse il gioco.

Quando Sieglinde partorì, Klaus attese fuori dalla porta. Due gemelli, gli dissero. Un maschio e una femmina. Avrebbero avuto nome Ailke e Wilhelm.

Klaus si innamorò di sua figlia fin dal momento in cui la vide.

Non sospettò per un solo istante che non fosse sua.

Annick Emdin

 

– continua qui –

Annick Emdin

Annick Emdin

Annick Emdin, nata a Pisa il 14 Dicembre 1991, è laureata in Discipline dello Spettacolo, drammaturga e regista teatrale (‘Matrioska’ -2011, ‘Bambole Usate’ 2012, 'Medea' 2014), autrice di racconti per la collana Demian (Il Foglio Letterario) e del romanzo ‘Lividi’ edito da Edizioni Anordest.
Annick Emdin

Latest posts by Annick Emdin (see all)

Lascia un commento!

Annick Emdin

Annick Emdin

Annick Emdin, nata a Pisa il 14 Dicembre 1991, è laureata in Discipline dello Spettacolo, drammaturga e regista teatrale (‘Matrioska’ -2011, ‘Bambole Usate’ 2012, 'Medea' 2014), autrice di racconti per la collana Demian (Il Foglio Letterario) e del romanzo ‘Lividi’ edito da Edizioni Anordest.

2 pensieri riguardo “Una candela bruciava. I – Nascita.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!