Nilsson Legacy

 

1779724_10201432995891542_1710804215_n

*Illustrazione di Ilya Shebunov

 

 

Tutti sanno di cosa parlano.

Tu sei come il nocciolo sputato di una pesca

sei all’angolo di un marciapiede

povera cosa inutile nell’Universo

Ma ehi tutti intorno sanno di cosa parlano

 

Ti conviene alzarti e dire la tua

non importa il cosa, basta che lo dici forte

sennò penseranno che non sei abbastanza appariscente

ti spareranno alle spalle, non ci pensano due volte

tutti sanno di cosa parlano.

 

Qui c’è la cenere pronta, sacchi da dieci chili l’uno

se vuoi inginocchiarti a chiedere perdono

sono pronte anche le braci ardenti

la società è misericordiosa e accogliente,

e tutti sanno di cosa parlano.

 

Parla forte parla piano fa’ attenzione

fatti notare senza farti notare

non chiudere gli occhi non dare

le spalle al burrone.

Tutti sanno di cosa parlano oggi.

 

Fingi di afferrare il concetto, ammicca,

stai sulla palla, non perdere il contatto,

fa’ come se anche tu comprendessi

il vasto show del Reale.

Forse non si accorgeranno che reciti

se stai al gioco come se fosse normale.

Annick Emdin

Annick Emdin

Annick Emdin, nata a Pisa il 14 Dicembre 1991, è laureata in Discipline dello Spettacolo, drammaturga e regista teatrale (‘Matrioska’ -2011, ‘Bambole Usate’ 2012, 'Medea' 2014), autrice di racconti per la collana Demian (Il Foglio Letterario) e del romanzo ‘Lividi’ edito da Edizioni Anordest.
Annick Emdin

Latest posts by Annick Emdin (see all)

Lascia un commento!

Annick Emdin

Annick Emdin

Annick Emdin, nata a Pisa il 14 Dicembre 1991, è laureata in Discipline dello Spettacolo, drammaturga e regista teatrale (‘Matrioska’ -2011, ‘Bambole Usate’ 2012, 'Medea' 2014), autrice di racconti per la collana Demian (Il Foglio Letterario) e del romanzo ‘Lividi’ edito da Edizioni Anordest.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!