Lithocarpus

Dalle mie parti si narra una storia triste.

Per ricordare ai bambini
la fine dei giochi,
che da grandi le illusioni
rimangono tali
e da vecchi un ultimo respiro
vi solleverà.
Non da tutto, perlomeno.

Ricordo la puzza delle ghiande
andate a male
sui cortili sotto casa:
un odore simile al vomito,
che risvegliava la nausea
per iniziare la giornata
nel peggiore dei modi.

Ma dell’introspezione,
l’arma più potente
per sentirsi meno soli,
è trascurabile tutto:
ho voglia di ciechi accorgimenti
per tirar dritto in questa strada buia,
ho voglia di sorde convinzioni
per ascoltare il rumore bianco della noia,
ho voglia di passioni insulse.

Di grigi pensieri, di stupide manfrine,
di qualsiasi cosa che mi ricordi
d’esser infantile e vivo,
nella putrescente puzza
della cupola del mio corpo:
letame da concime
per alberi di Natale.

Ogni parte ha la sua triste storia,
nessuno ha voglia d’ascoltarla,
solo colui che la scrive
con ogni errore e buchi di trama.

Davide Nudo

Davide Nudo è nato, vive e morirà.

Latest posts by Davide Nudo (see all)

Lascia un commento!

Davide Nudo

Davide Nudo è nato, vive e morirà.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!