Le magnifiche notti e maggiorative

Le recensioni impossibili (7)

Rece_7

Assoli per organo
Fargetta e Prezioso, 1999, Sony Music
Piccola raccolta di brani con assoli per organo interpretati e resi in uno stile tutto personale dai due famosi DJ. Interessante il ruolo giocato da Leone Di Lernia come consulente artistico agli arrangiamenti. Da segnalare per importanza il brano “Batte batte batte”.

Spy story, Vol. 3
Andrea Roncato, Adelphi, 340 pagg.
Si tratta di uno dei fortunati libri che fanno seguito al best seller “Spy story – tette e spiagge” di Andrea Roncato. Una buffa serie di gags e irriverenze fanno da cornice a un giallo dai toni noir e decadenti. In questo volume il Gabibbo si trova di fronte a un complotto internazionale, in cui delle scie chimiCI cercano di introdurre a Santarcangelo di Romagna le sopracciglia di Zapatero per fargli prendere la residenza, in modo da realizzare il loro terribile piano: occupare il consiglio dell’ordine degli ingegneri e cambiare di posto tutti i portapenna.

Lo strano caso del bungee jumping
Fiction (Rai Storia), 125 min.
Michele Cucuzza e il corpo di ballo di Passaparola si cimentano nell’ascolto di tutti gli album di Frank Zappa, ma si accorgono che qualcuno trama alle loro spalle, dalle cuffie infatti esce solo il ritornello di “Siamo una squadra fortissimi” di Checco Zalone. Capiscono allora che il tutto è collegato a uno strano traffico di biglietti per sessioni di bungee jumping e sedute di igiene dentale. Notevole la scena dell’amplesso di gruppo durante la visione di una finale di Champions, in cui il regista, in sottofondo audio, chiede scusa e spiega che non aveva alcuna idea di stare offendendo l’intelligenza degli spettatori.

Argh!

Argh!

Argh! nasce quasi trent'anni fa circa, esclamando di gioia. Si avvicina al mondo dell'umorismo e della cultura alta (videogiochi, fumetti, butadiene) fin da subito, facendo particolare attenzione ai misteri della scienza e della tecnica. Dopo la visione graditissima di tutte le stagioni di Quark e Superquark, decide di diventare ingegnere e occuparsi di energia, fingendo agli occhi dei meno esperti di capirci anche qualcosa, fare della ricerca e anche del volontariato. Si accorge che avvicinandosi al microfono di Radiocicletta la sua voce viene magicamente diffusa attraverso il web. Ne approfitta per veicolare messaggi di pace e boiate stratosferiche, deviandone una parte su Battibit.
Argh!

Lascia un commento!

Argh!

Argh!

Argh! nasce quasi trent'anni fa circa, esclamando di gioia. Si avvicina al mondo dell'umorismo e della cultura alta (videogiochi, fumetti, butadiene) fin da subito, facendo particolare attenzione ai misteri della scienza e della tecnica. Dopo la visione graditissima di tutte le stagioni di Quark e Superquark, decide di diventare ingegnere e occuparsi di energia, fingendo agli occhi dei meno esperti di capirci anche qualcosa, fare della ricerca e anche del volontariato. Si accorge che avvicinandosi al microfono di Radiocicletta la sua voce viene magicamente diffusa attraverso il web. Ne approfitta per veicolare messaggi di pace e boiate stratosferiche, deviandone una parte su Battibit.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!