Le magnetiche notti di Cabiria e progressive

Le recensioni impossibili (8)

Ionian_Sea_map

Introduzione alla chimica organica a modo mio
Lars Von Trier, 120 min., Rai Cinema
In un mondo immaginario inventato da un bimbo, in cui tutti sono vigili urbani, solo un eroe è in grado di schiacciare il pulsante che salverebbe milioni di vite da una minaccia ancora ignota. Solo Giancarlo Magalli è infatti dotato dei poteri che gli consentono di arrivare al cuore del cattivo Forester-Mengelevich, malvagio signore della notte e protettore degli antiscivolo nelle docce. Aiutato da un alter ego del bambino sognante, Magalli riuscirà nell’impresa, non prima di aver vuotato il mar Jonio per costruire il più grande bidet mai visto.

La mia autobiografia autoreferenziale
Christian De Sica, 2012, Editrice “Sensibili alle foglie”

In questa sincera riscoperta della propria identità artistica, il noto attore e showman ripercorre la sua biografia artistica, iniziando dal periodo in cui faceva l’aiuto regista per la stagione operistica all’Operà di Parigi, e proseguendo nel suo percorso di introspezione e approfondimento dei linguaggi cinematografici presso l’illustre scuola ospitata dal ristorante di “Giggino ‘o fetente”. Molto interessanti, e di insegnamento alle generazioni future, i momenti di realizzazione e sintesi sulla realtà attuale, formalizzati in frasi del tipo “Tanto alla fine a me cche me frega?!” oppure “Anvedi sto fijo de na mignotta”.

Storia del fumetto
3 volumi, edizioni Garzanti, 760 €, Autore: Uàn
Una raccolta che mancava per catalogare e sviscerare i cambiamenti del fumetto nella sua evoluzione contemporanea. Esce finalmente dal silenzio editoriale un eroe di grandi e piccini, di cui ricordiamo anche la fondamentale opera “Sistematica della Botanica mondiale” e il “Trattato sulla diversità di quelli di colore fucsia o rosa acceso e dei loro diritti”. Utilissima la “guida alla lettura” di Massimo Boldi, autore anche della prefazione.

Argh!

Argh!

Argh! nasce quasi trent'anni fa circa, esclamando di gioia. Si avvicina al mondo dell'umorismo e della cultura alta (videogiochi, fumetti, butadiene) fin da subito, facendo particolare attenzione ai misteri della scienza e della tecnica. Dopo la visione graditissima di tutte le stagioni di Quark e Superquark, decide di diventare ingegnere e occuparsi di energia, fingendo agli occhi dei meno esperti di capirci anche qualcosa, fare della ricerca e anche del volontariato. Si accorge che avvicinandosi al microfono di Radiocicletta la sua voce viene magicamente diffusa attraverso il web. Ne approfitta per veicolare messaggi di pace e boiate stratosferiche, deviandone una parte su Battibit.
Argh!

Lascia un commento!

Argh!

Argh!

Argh! nasce quasi trent'anni fa circa, esclamando di gioia. Si avvicina al mondo dell'umorismo e della cultura alta (videogiochi, fumetti, butadiene) fin da subito, facendo particolare attenzione ai misteri della scienza e della tecnica. Dopo la visione graditissima di tutte le stagioni di Quark e Superquark, decide di diventare ingegnere e occuparsi di energia, fingendo agli occhi dei meno esperti di capirci anche qualcosa, fare della ricerca e anche del volontariato. Si accorge che avvicinandosi al microfono di Radiocicletta la sua voce viene magicamente diffusa attraverso il web. Ne approfitta per veicolare messaggi di pace e boiate stratosferiche, deviandone una parte su Battibit.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!