“Freak&Tease” Il cabaret New Burlesque di Firenze

10965655_788996901153745_1309583548_n

Forma artistica brillante e variegata, il burlesque nasce come spettacolo satirico nel XVII secolo in Inghilterra e successivamente integra lo strip tease e le danze orientali. E’ stato presentato Domenica 8 Febbraio a Firenze presso il circolo Rigacci lo show “Per passione, per piacere,per diletto”.

Dahlya Naif, performer burlesque,ha iniziato il suo viaggio nel burlesque nel 2009, passando dalla scuola di fachirismo alla recitazione: artista poliedrica e politicamente scorretta. Bellezza e ironia si  mescolate sul palco, ma stasera Dahlya presenta la sua accattivante arte tramite le allieve della sua scuola Freak & tease Burlesque Academy con sede a Firenze presso l’associazione Demidoff  ed a Prato presso  la scuola di Progetto Danza.

Una serata tutta al femminile a metà tra il circo ed il teatro,  l’erotico ed il comico. Dahlya Naif sale sul palco in veste di presentatrice in un conturbante abito lungo nero in pizzo, ma poco la sua figura ha a che vedere con la sobrietà: le scende fin sotto il seno l’elaborata acconciatura di boccoli con una delicata sfumatura, che va dall’azzurro al violetto. Aggraziata e incantevole, così come sa incantare con il suo savoir-faire, presenta le sue ragazze e come una vera mistress of ceremonies intrattiene il pubblico. Animale da palcoscenico, la “ragazza che gioca con il fuoco” si è da poco esibita ai World Burlesque Games di Londra , trasformista abile, creatività innata e originale.

https://www.youtube.com/watch?v=s84vA4Tajmk

Si alternano sul palco numeri di  burlesque, una seducente chair dance, guepière e lustrini si sprecano per il primo numero delle Cherry Cherry Boom Boom, otto ragazze che si esibiscono tra la gente con sedie e boa di piume, si sfilano i guanti in una nuvola di glitter che piovono sugli spettatori. Pose ed ammiccamenti si mixano in una coreografia mozzafiato, volano corsetti e calze, e cadono voluttuosi i boa sul palcoscenico già inondato di luce e lustrini.

cherry 1

Dahlya Naif sui suoi tacchi stiletto, spiana gli imprevisti del palco e fomenta il pubblico con battiti di ciglia scintillanti ed introduce il secondo numero. Il ritmo è vertiginoso, gli spettatori entusiasti, e parte la musica tra gli applausi.

E’ il momento del New Burlesque, il turno delle Freakin Banana’s, la classe di Firenze. Pieno stile fetish, frustino e tacchi di vernice spazzano via l’atmosfera retrò e proiettano in lo show in una dimensione tutta nuova. Le tre castigatrici intrattengono la sala al ritmo di “she lost control” dei Joy Division, ed eccoci piombati nel mondo del trasgressivo, del dissacrante e del proibito ma con una punta di ironia, perché il burlesque è soprattutto un gioco di seduzione e recitazione.

banana 1

Una breve pausa ed è di nuovo il turno delle Cherry Cherry Boom Boom, numero dai toni cabarettistici alla “Chicago”:Charleston e cabaret anni 30. Un numero dove l’ironia e l’arte di prendersi in giro, viene giocato sulla competizione femminile e che si concludendosi in un’esplosione di coriandoli dorati e tripudio di sorrisi al pubblico.

cherry boom boom 2

Ce n’è per tutti i gusti: quando risalgono sul palco le Freakin Banana’s, il trio da brivido che fa martellare il cuore in petto, è il tempo dei bumps,grinds and shimmies del Jungle: energia, carica erotica, aggressività. On stage gli indomabili leopardi di Dahlya, disposti a qualsiasi acrobazia pur di aggiudicarsi la tanto combattuta banana premio.

bananas 2

Pioggia di luci, musiche esaltanti, e si sprecano i sorrisi al pubblico delle stage kitty. L’arte del palco, dell’irriverenza, acutamente dosata: ecco il burlesque. Si chiude così lo spettacolo: ringraziamenti al pubblico e alle performer, inchini ed applausi.  Una serata che è sembrata durare davvero troppo poco, vorticante gusto freak, ruggente e trasgressivo per una domenica troppo distante dal banale per poter essere dimenticata. Ed è solo il primo di un ciclo di eventi organizzati a Firenze da Dahlya Naif, l’intento: mostrare forte e chiara l’emancipazione della donna moderna, libera, l’arte della seduzione fa perfetta cornice ad una donna che ha vinto i modelli imposti da media e moda per portare sul palco un’ironica sensualità che non può non conquistare. Attrici e ballerine, inscenano uno show che è tutto il contrario della noia, ben determinate a contravvenire alle norme sociali del “buon costume” ed evadere dalle convenzioni con la classe che è propria del sesso femminile.

Difficilmente scorderete questo show, tenetevi pronti a lasciarvi ammaliare e divertire. Esplode il burlesque, l’intrattenimento, il divertimento, il fascino sofisticato e la femminilità la fanno da padrone: Spettacolo, quindi, intrattenimento, interpretazione, ballo, energia.. satirico, ironico, caleidoscopico… questo è Burlesque.

cherry 3

bananas 3

link scuola freak & tease https://www.facebook.com/freakandtease

linkpaginadahlya https://www.facebook.com/pages/Dahlya-Naif-Burlesque-performer/112107372159158

foto di copertina a cura di Ambra Vernuccio

foto a cura di Lisa Barcaiuolo.

 

Chiara Silvani

Chiara Silvani

Nata a Roma il 29/12/89, vive a Firenze. Studentessa di filosofia presso Università degli studi di Firenze, iscritta al quinto anno. Parla e scrive in lingua russa che studia presso associazione Italia-Russia di Firenze. Studia la lingua francese. Ha insegnato inglese in Siberia (Kransnoyarsk) e italiano a Rostov-on-don, Russia.
Chiara Silvani

Lascia un commento!

Chiara Silvani

Chiara Silvani

Nata a Roma il 29/12/89, vive a Firenze. Studentessa di filosofia presso Università degli studi di Firenze, iscritta al quinto anno. Parla e scrive in lingua russa che studia presso associazione Italia-Russia di Firenze. Studia la lingua francese. Ha insegnato inglese in Siberia (Kransnoyarsk) e italiano a Rostov-on-don, Russia.

Ti è piaciuto? Lascia un commento!

error: Content is protected !!